home - intro - animali come: cibo - strumenti - divertimento - abbigliamento - compagni
no vivisezione
Animali come abbigliamento: La lana

torna indietro - animali come abbigliamento - pelle - lana - piuma


La lana è un materiale morbido, caldo e molto popolare. Si pensa che le pecore siano ben contente di essere tosate e quindi perché preoccuparsi di utilizzarla?
Purtroppo poca gente sa che la tosatura comporta sempre gravi sofferenze e spesso la morte stessa della pecora. A parte lo spavento di venire tosate (occorre catturare e immobilizzare animali molto paurosi e timidissimi), nella tosatura gli animali vengono spesso tagliati e nessuno si preoccupa certo di portarli dal veterinario per guarire le ferite. Si deve far veloce e non c’è tempo per tosare con cura. Il tempo è denaro, più pecore si tosano, meno tempo ci si mette, più si guadagna!
Nella tosatura industriale, dove sono le macchine a tagliare il pelo degli animali, le pecore, se troppo grasse o troppo alte rispetto alle dimensioni delle macchine, vengono letteralmente AFFETTATE e le loro ferite, sempre che riescano a guarire, sono dolorosissime.
In Australia, dove l’allevamento di pecore è grandissimo, le pecore vengono sottoposte ad un trattamento veramente osceno, chiamato MULESING. In poche parole, per evitare che il pelo vicino all’ano si sporchi di cacca e attiri parassiti, tutta la pelle (non la pelliccia!) sotto la coda viene recisa e strappata dalla carne viva (una specie di scalpo, per intenderci). In quella zona, se la grande ferita si rimarginerà, non crescerà più il pelo e quindi la lana non si sporcherà e le mosche non si poseranno. Provate voi a pensare che dolore grandissimo sarebbe se vi strappassero un pezzo di pelle dalla testa in modo che non vi ricrescessero più i capelli!!!
Inoltre non dimentichiamoci che anche le pecore non muoiono mai di vecchiaia... Dopo essere tosate più e più volte (soffrendo il freddo dell’inverno perchè il loro pelo riscresca sempre bello folto e renda di più) vengono comunque portate al macello e, visto che in Europa e Australia la carne di pecora non è molto apprezzata, questi animali vengono stivati a migliaia su navi che li porteranno nei paesi del Medio Oriente dopo viaggi allucinanti, con arti rotti, senza quasi cibo e con pochissima acqua. Tanto ormai hanno prodotto molto e sono destinate a morire e se qualcuna muore durante il viaggio chi se ne frega? Costerebbe troppo trattarle bene, sono ormai rottami di cui liberarsi...
Quando vogliamo stare al caldo ricordiamoci che il pile (specie se fatto con materiale riciclato) è un ottimo prodotto alternativo alla lana, così come la flanella, il velluto o la ciniglia. Le pecore ringrazieranno!


Gli argomenti sono:

torna indietro - animali come abbigliamento - pelle - lana - piuma