home - intro - animali come: cibo - strumenti - divertimento - abbigliamento - compagni


Introduzione

torna indietro

Questo sito è dedicato a tutti i bambini e i ragazzi che vogliono approfondire i problemi che riguardano le ingiustizie nei confronti degli animali. Il sito non contiene fotografie o filmati violenti ma i problemi che vengono affrontati sono molto gravi e presentati in modo diretto e senza veli.

Speriamo che tra i ragazzi possa verificarsi il passa parola per visitare questo sito e che i diritti animali diventino per sempre più ragazzi motivo di discussione e interesse. La triste sorte degli animali non umani è affidata alle nuove generazioni che hanno veramente il potere di cambiare questo mondo violento e crudele.

Questo sito è diviso in 6 sezioni:

Nella prima viene presentato un opuscolo di INTRODUZIONE ALL’ANTISPECISMO con testi e illustrazioni (che si può richiedere anche in versione cartacea scrivendo al sito)

Nella seconda sezione si parla di ANIMALI COME CIBO descrivendo, per ogni specie animale, i metodi di allevamento e di macellazione.

Nella terza sezione si parla di VIVISEZIONE (riportando vari esempi di esperimenti nei vari campi di ricerca)

Nella quarta sezione si analizzano i modi in cui gli animali vengono sfruttati e uccisi per il DIVERTIMENTO umano (caccia, pesca, zoo, circhi, feste paesane...)

Nella quinta sezione si parla degli animali sfruttati e uccisi per l’ ABBIGLIAMENTO (pelle, piume, lana...)

Nella sesta si affrontano i problemi relativi agli ANIMALI D’AFFEZIONE che spesso fungono da ponte per far nascere un vero interesse per tutti gli animali non umani.


Introduzione all'antispecismo

Gli animali sono sfruttati dagli umani in tantissimi modi. Si può dire, senza paura di essere smentiti, che tutta l’umanità vive e prospera sulla sofferenza degli animali.io sono antispecista

Da sempre i ricchi e i potenti hanno sfruttato i deboli della terra. Ancora oggi la maggior parte dell’umanità vive in condizioni di povertà e ignoranza. I bambini, le donne, i poveri, anche se sulla carta godono di diritti, nella pratica sono continuamente soggetti a violenze e privazioni. Se questa situazione ha qualche speranza di migliorare, occorrerà tenere presente che non si darà mai vera pace tra gli uomini continuando a ignorare tutte le atrocità che tutti noi continuiamo a far subire agli altri animali. La giustizia tra uomini è strettamente collegata alla giustizia nei confronti degli animali. Solo quando gli animali non umani saranno liberi dalla schiavitù in cui l’uomo li costringe da sempre, il mondo potrà finalmente dirsi un posto dove valga la pena vivere. Solo allora, anche tutti gli umani saranno finalmente al sicuro da ingiustizia e crudeltà.

Anche se tutti sanno che discendiamo dalle scimmie (di cui siamo parenti strettissimi) ci vogliamo dimenticare che anche noi siamo animali. Ci siamo dimenticati, o forse vogliamo dimenticare, che come noi, anche loro vogliono vivere, non vogliono soffrire e vogliono poter godere della loro vita in modo libero. Ci siamo dimenticati che la terra non è nostra. Ci siamo dimenticati che i boschi, i fiumi, i mari sono da dividere con gli animali e che non possiamo sterminarli quando questi luoghi servono a noi. Ci siamo dimenticati che mangiare gli animali vuol dire rubare la loro vita (che per loro è importante come per noi la nostra). Ci siamo dimenticati che se vogliamo un mondo di pace, la pace non può essere solo una questione tra umani.

Questo sito vuole essere un promemoria, un luogo virtuale che ci ricorda che vivere senza uccidere è possibile, che è facile stare attenti a quel che si mangia o si indossa. Questo sito vuole anche offrire un aiuto concreto, un supporto a tutti i ragazzi che vogliono approfondire la questione animale e decidere di iniziare a cambiare la propria vita.