home - intro - animali come: cibo - strumenti - divertimento - abbigliamento - compagni


no vivisezione
Animali come strumenti: Psicologia (la scienza che studia il comportamento)

torna indietro - animali come strumenti - psicologia - cosmesi - tossicologia - chirurgia - genetica


Tutti gli esperimenti qui riportati sono stati effettuati veramente e sono solo alcuni tra gli innumerevoli esperimenti effettuati in questo campo.

ESEMPIO DI ESPERIMENTO
Si vuole verificare quanto un piccolo appena nato sia legato alla madre.
Si è presa una piccola scimmietta appena nata e la si è portata via alla sua mamma. La si è messa in una gabbia da sola, le sono state cucite le palpebre e le è stata messa in testa una cuffietta così che non potesse sentire nessun rumore e vedere nulla. Al posto del caldo e dolce pelo della mamma le si è dato un tronco rivestito di peluche a cui aggrapparsi.
Ogni tanto, senza preavviso, degli aghi uscivano dal pelo della finta mamma e ferivano la scimmietta. La scimmietta, nonostante il dolore che gli aghi le procuravano, si aggrappava appena poteva alla finta mamma.
L’esperimento dimostra una cosa che tutti sapevano già: che la mamma è così importante per un cucciolo che, anche se è cattiva e provoca dolore, la si cerca lo stesso.

ALTRO ESEMPIO
Si vuole vedere se lo stress influenza l’intelligenza.
Si prendono due gruppi di topi e li si mette in gabbie labirinto dove devono riuscire a scoprire come arrivare al cibo. Nella seconda gabbia, il pavimento è elettrificato e ogni tanto, senza preavviso, i topini sono feriti da scosse elettriche.
I topini della seconda gabbia ci mettono più tempo a trovare il cibo dei topini della prima gabbia.
Anche questo esperimento dimostra una cosa che tutti sapevano già: che chi è sotto tensione e dolore pensa e lavora con risultati più scarsi rispetto a chi non vive in uno stato di ansia perenne.

ALTRO ESEMPIO
Una scimmia affamata viene messa in una gabbia da cui può vedere un’altra scimmia nella gabbia accanto alla sua. Quando la scimmia prende del cibo per placare la sua fame, la scimmia che le sta di fianco riceve una scossa elettrica che la fa urlare di dolore. Più la prima scimmia mangia, più la seconda soffre e urla. Quando la prima scimmia capisce che il dolore dell’altra è causato dal suo mangiare, in molti casi preferisce lasciarsi morire di fame o cercare di mangiare il meno possibile per non far soffrire l’altra scimmietta.
Questo esperimento dimostra che l’altruismo e la compassione non sono prerogative umane e dimostra anche un’altra cosa importante che i vivisettori non hanno ancora capito: che a volte è meglio morire piuttosto che causare la morte e la sofferenza degli altri!!!


Gli argomenti sono:

torna indietro - animali come strumenti - psicologia - cosmesi - tossicologia - chirurgia - genetica